SCUOLE SICURE PER IL NOSTRO FUTURO

Massima e costante deve essere l’attenzione alle scuole comunali che verranno ispezionate per verificarne le condizioni, anche e soprattutto in termini di sicurezza, e l’esistenza di tutte le certificazioni necessarie. Verrà quindi redatto un piano di intervento straordinario per la sicurezza e l’ampliamento delle aule, chiedendo i finanziamenti europei, e attuato un monitoraggio puntuale e periodico perché non si ripeta più la vergogna degli oltre 80 mila euro spesi per l’ormai nota “caldaia fantasma” della scuola Elisabetta Fiorini. La nostra idea è poi di proporre un tavolo permanente dell’istruzione per avviare progetti territoriali che mettano insieme l’offerta formativa delle scuole con le esigenze del mercato, considerato che a Terracina ci sono scuole superiori con indirizzo turistico, alberghiero ed economico che ben potrebbero integrarsi con il tessuto imprenditoriale della città.

VAI AL PROGRAMMA
Torna su